Un'ora di programmazione nel Liceo Aristosseno

From Monday, October 18, 2021 12:00 AM
to Friday, October 22, 2021 12:00 AM

Liceo Ginnasio Statale Aristosseno

Invite-only in-person activity

tapc070005@istruzione.it

Italian

Viale Virgilio 15, 74123, Taranto, ITA

Nel Liceo Aristosseno, ad indirizzo Classico, Scientifico e Linguistico, sono state introdotte, nelle ore curricolari di diverse materie, attività di approccio al pensiero computazionale. Tra le attività di potenziamento si effettuano approcci al coding, alla stampa 3D e alla robotica.

    Secondary school
    Robotics Visual/Block programming 3D printing

Nearby upcoming activities:

Di stringa in stringa
Wed, Oct 19, 2022 8:00 AM

Gli alunni delle classi 1A, 1B, 1C, 1D e 2A saranno coinvolti in attività di robotica educativa, programmeranno algoritmi per il disegno di poligoni e calcolo di superfici utilizzando Scratch, si sfideranno in tornei di codycolor.

 

BECOME UN APP INVENTOR
Wed, Feb 15, 2023 12:00 AM

In questa attività impareremo:

Che cos'è App Inventor, il software per il “mobile”

Come passare dal progetto dell’interfaccia alla programmazione dei blocchi

Come è fatta la finestra dell’applicazione

Cosa sono la finestra di Progettazione e la finestra dei Blocchi

Quali sono i componenti dell’interfaccia utente, e le relative proprietà

Quali sono i blocchi di programmazione: variabili, controllo, logica, testo, matematica, etc.

Quali sono i blocchi di controllo per la selezione e la ripetizione

Come creare un’app step by step

Creare alcuni semplici programmi come somma, media, minimo e massimo, aree di figure geometriche, MCD, risoluzione di equazioni lineari, etc.

ROBOPROJECT_2022
Wed, Feb 15, 2023 12:00 AM

Gli studenti partecipano attraverso attività di laboratorio individuali e/o di gruppo alla programmazione di un robot. Utilizzano il "machine" robot “mBot” della makeblock.

Sperimentano le fasi iniziali di costruzione, installazione, configurazione e quelle successive di progettazione e programmazione nell'ambito della robotica.

Al termine di ogni attività di laboratorio gli studenti producono programmi che permettono all’mBot di

  1. utilizzare i sensori a ultrasuoni, di luce, di temperatura, etc,

  2. di muoversi autonomamente evitando gli ostacoli

  3. di muoversi in base ai comandi a distanza impartiti attraverso il computer

  4. di eseguire le seguenti operazioni:

    1. accendere un led,

    2. emettere dei suoni,

    3. visualizzare uno smile su matrice di punti

    4. visualizzare un breve testo

    5. etc...